Comunicato n.12 del 08.10.2019 - Sezione Territoriale di Trapani

audiolr

COMUNICATO N.12 DEL 08 OTTOBRE 2019

(Condizioni Generali di Trasporto dei passeggeri di Trenitalia. Concessione CARTA BLU) 

 Questo comunicato è presente nel sito internet della Sezione all’indirizzo www.uiciechitrapani. 

 

S’informa che, grazie all’intervento della Commissione Nazionale Autonomia, l’Unione è riuscita ad includere i CIECHI ASSOLUTI tra coloro che potranno ottenere ed utilizzare la CARTA BLU.

La CARTA BLU può essere richiesta da persone con disabilità residenti in Italia e titolari dell’indennità di accompagnamento, di cui alla legge 18/1980 e successive modifiche ed integrazioni, in particolare della legge 508/1988.
La carta viene rilasciata dagli Uffici di Assistenza e, dove non presenti, dalle biglietterie di stazione.
La CARTA BLU è gratuita e valida cinque anni.
Consente di far viaggiare gratuitamente l’accompagnatore. Per i viaggi sui treni Intercity, Intercity notte, Frecciabianca, Frecciargento e Frecciarossa, in prima e in seconda classe, nei livelli di servizio Business, Premium e Standard e nei servizi cuccetta o vagone letto viene rilasciato un unico biglietto BASE al prezzo intero, valido per il titolare e il suo accompagnatore. Sono esclusi dalle riduzioni il livello di servizio Executive e le vetture Excelsior.
Per i viaggi sui treni nazionali, se il titolare della carta blu è un bambino (fino a 15 anni non compiuti), il biglietto viene emesso con lo sconto del 50% e l’accompagnatore – che deve essere maggiorenne – viaggia sempre gratuitamente.
Per ulteriori informazioni, si può visitare il sito di TRENITALIA alla sezione “La guida del viaggiatore”.
I soci interessati all’ottenimento della CARTA BLU possono rivolgersi agli uffici sezionali (Ragioniere Claudio Pellegrino, Segretario Sezionale) per avere ulteriori chiarimenti sulla procedura da seguire per richiedere la carta, e per conoscere la documentazione da presentare a corredo della richiesta.
Vive cordialità.

IL PRESIDENTE TERRITORIALE

 (Dr. Pietro Catalano)


 Comunicato n.12 del 08 ottobre 2019